Eugenio Pieraccini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Olii
Clicca sull'immagine per ingrandirla

SUORE IN ROSSO

Olio su cartone 35x50 1946 C.P. 

 

SUORINE CON CAPPELLO BIANCO

Olio su cartone 40x50 1954 C.P. 

   

COPPIA CON GATTINO BLU

Olio su tela C.P. 

 

DONNA IN PIAZZA DEI MIRACOLI

olio su tela 70x70 1977 C.P. 

 

SUORINE ACCHIAPPAFARFALLE

Olio su tela 45x60 1968 C.P.

 

UOMO E PICCIONI

Olio su tela Primi anni '50 C.P. 

 

BISCA IN CONVENTO

 Acrilico su cartone 20x30 1963 D.P.

   

DONNA SULLA TERRAZZA

Olio su tela 50x60 1975 

 


Pagina 9 di 17

Critiche

...Una lirica sottile e delicata sta alla base della sua pittura fatta di figure di pretini o di monachelle, intenti a giuochi fanciulleschi o vòlti ad abbandoni mistici o a discese strane dal cielo col paracadute. I suoi paesaggi e le sue figurazioni sembrano tratti da sogni innocenti di fanciullo e vengono da lui espressi con purissima commozione poetica. Il disegno a volte forzato delle figure allungate, dalle spalle spioventi e ristrette, dai volti pallidi con sguardi strabici e divaganti; i movimenti da automi, le mani posate con gravezza, danno al discorso pittorico un senso di fresca ingenuità, di stupore infantile, avvalorato però dal colore sempre lucido e terso, steso ed uniforme di una luminosità pura ed elementare, mentre il disegno energico ci riporta alla sicurezza espressiva dell’artista maturo…

A.LUIGI TRINCI  critico