Eugenio Pieraccini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Olii
Clicca sull'immagine per ingrandirla

PAESAGGIO ROMANO

Olio su carta 23x32 1949 D.P. 

 

PORTO DI VIAREGGIO

Olio su cartone 36x51 1945 C.P. 

 

PRETINI IN VERDE SOTTO L'OMBRELLO

olio su cartone 30x54 1950 C.P. 

 

SPOSI A VENEZIA

Olio su tela C.P. 

   

PARTITA TRA CARDINALI

Olio su tela 60x8o anno 1958 Collezione Cinquini 

 

PRETI IN VOLO A VENEZIA

Olio su tela C.P. 

 

PRETINI SEDUTI SOTTO L'OMBRELLONE GIALLO

Olio su tela 50x70 firmato nel retro 1954 C.P. 

 

SPOSI A VENEZIA 2

 

Olio su tela C.P.

 

SPOSI CON OMBRELLI BIANCHI

 Olio su tela 60x80 1971 C.P.

 


Pagina 8 di 17

Critiche

...Pieraccini è stato un artista anomalo, un po’ solitario, un po’ uomo di mare, un po’ organizzatore di mostre e di raduni d’artisti. Quando c’era lui il bagno”Tai” di Forte dei Marmi, dove abitava, era un punto di riferimento per tante anime e spesso i pomeriggi d’estate si trasformavano in cattedrali di emozioni. Ora le cose sono cambiate perchè lui non c'è più ma i pretini, i venditori di aquiloni,le spose e le prostitute sono lì che aspettano sulla riva del mare. La sera in cui Eugenio Pieraccini morì c'erano nell'aria i rintocchi delle campane di S.Ermete. Era la fine dell'estate ma anche la fine di un mondo che non tornerà più.  

ROMANO BATTAGLIA scrittore