Eugenio Pieraccini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Olii
Clicca sull'immagine per ingrandirla

L'ULTIMA SPOSA

 

Olio su tela C.P.

     

PAESAGGIO A CAPRILIA

Olio su cartone 40x50 1950 C.P. 

 

PAESAGGIO DELL'ALTA VERSILIA

Olio su cartone 37x47 1947 C.P. 

 

MARINO E LA SPOSA IDEALE

Olio su tela 50x60 C.P.

 

MONUMENTO ALL'ARTISTA

Olio su tela anni '70 C.P.

 

OMAGGIO A CHAGALL

Olio su tela C.P. 

 

PAESAGGIO APUANO

Olio su cartone 35x50 anno 1953 D.P. 

 

PAESAGGIO

Olio su tela 40x50 1947 C.P. 

 


Pagina 7 di 17

Critiche

... Eugenio Pieraccini è naif di intense fascinazioni fiabesche, di felici ironie, di divertiti schemi della bellezza di un mondo presentito e vivo, limpido e carismatico. La serie di sogni e di avventure è descritta con sottile scrupolo figurale;  ammicchi si alternano a a pose sussiegose, ilarità fantastiche e cromie pure, descritte con abile gioco di eventi e di passione un po’ retorica, un po’ illusionistica. Tanti sogni e tanti ritratti di realtà si alternano alle vicende allusive e sinfoniali del morbido surrealismo, insieme a slanci compositi e ricostruiti ricchi di espressione e di ordinati sviluppi , qua e là persino monotoni e molto equilibrati. Tutta l’eleganza paradisiaca è anche artificiale, squillante, lontana da ogni realtà e piena di scansioni timbriche…

DOMENICO CARA critico