Eugenio Pieraccini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Olii
Clicca sull'immagine per ingrandirla

AL CAFFE'

Olio su cartone Primi anni '50 C.P.

 

CONIUGI

Olio su tela 1955 C.P

 

DARSENA

Olio su tela 40x50 1947 C.P. 

 

FIGURE SULLA SPIAGGIA

olio su tela dei primi anni '40 C.P. 

 

GLI SCIOPERANTI

Olio su tela 72x100 1950 C.P. 

 

CAVALCATA SUL BOSCO

Olio su tela C.P.

   

DUE FIGURE

Olio su cartone Primi anni '40 C.P. 

 

FIORAIO

olio su tela C.P. 

 

IL CHIOSCO DELLE TENTAZIONI

Olio su tela C.P. 

 


Pagina 4 di 17

Critiche

...Eugenio Pieraccini animatore culturale, quale ce lo consegnano tutte le testimonianze che lo riguardano, emerge una figura socievole e gaia delle due anime della Versilia, quella balneare e quella colta. Bagnino, gestore di ristorante, gallerista, aveva molti modi di esprimere la propria personalità e di dibattere le proprie idee, di fare parte dei salotti, ciononostante ad un certo punto egli doveva dipingere; dipingeva perché aveva bisogno di farlo perché la sua vena espressiva aveva un’indole a cui ad un certo punto urgevano la tela e il pennello con i quali trasformava in dimensione dapprima divertite e poi sempre più immote e bidimensionali le esperienze che aveva della realtà…

ANTONELLA SERAFINI critico