Eugenio Pieraccini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Olii
Clicca sull'immagine per ingrandirla

FRATICELLI CHE GIOCANO A MOSCA CIECA

acrilico su cartone 30x40 1961

 

 

 

IL BAGNINO

olio su tela 40x70 1973

 

 

 

OMAGGIO A LUCIO FONTANA

particolare uno 1971

 

 

 

L’AQUILONARO

olio su tela 40x60 1974

 

 

 

IL NONNO BACCHIONE

olio su tela 100x50 1970

 

 

 

IL FIORAIO

olio su tela 50x60 1974

 

 

 

IL VIOLONCELLISTA

olio su tela 40x70 1970

 

 

 

OMAGGIO A LUCIO FONTANA

particolare due 1971

 

 

 

IL NONNO MENGARA

olio su tela 100x50 1970

 

 

 

AUTORITRATTO VESTITO DA LEONE

olio su tela 80x60 1975

 

 

 


Pagina 2 di 17

Critiche

...Pieraccini è un figlio del popolo, che ha duramente sofferto e che ad un tratto si è rivelato pittore, alla scoperta di un suo mondo: quello dei preti. Perchè? si domandano tutti. Non lo sa nemmeno lui; è certo, però, che si tratta d’istinto…..

MOSES LEVY  pittore