Eugenio Pieraccini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Olii
Clicca sull'immagine per ingrandirla

FRATICELLI CHE GIOCANO A MOSCA CIECA

acrilico su cartone 30x40 1961

 

 

 

IL BAGNINO

olio su tela 40x70 1973

 

 

 

OMAGGIO A LUCIO FONTANA

particolare uno 1971

 

 

 

L’AQUILONARO

olio su tela 40x60 1974

 

 

 

IL NONNO BACCHIONE

olio su tela 100x50 1970

 

 

 

IL FIORAIO

olio su tela 50x60 1974

 

 

 

IL VIOLONCELLISTA

olio su tela 40x70 1970

 

 

 

OMAGGIO A LUCIO FONTANA

particolare due 1971

 

 

 

IL NONNO MENGARA

olio su tela 100x50 1970

 

 

 

AUTORITRATTO VESTITO DA LEONE

olio su tela 80x60 1975

 

 

 


Pagina 2 di 17

Critiche

...Il  mondo magico del circo ricco di personaggi disparati. Quello degli innamorati e degli sposi. Quello dei venditori di palloncini e degli altri venditori ambulanti. Quello dei suonatori senza soldi e senza dimora. Una serie di tappe attraverso l’umanità che Eugenio Pieraccini compiva e che secondo le intuizioni critiche di Renzo Margonari ”fissano le situazioni e gli ambienti come se dovessero durare in eterno cogliendo il momento di più intensa emotività….”.

EUGENIO PAOLI giornalista