Eugenio Pieraccini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Olii
Clicca sull'immagine per ingrandirla

FRATICELLI CHE GIOCANO A MOSCA CIECA

acrilico su cartone 30x40 1961

 

 

 

IL BAGNINO

olio su tela 40x70 1973

 

 

 

OMAGGIO A LUCIO FONTANA

particolare uno 1971

 

 

 

L’AQUILONARO

olio su tela 40x60 1974

 

 

 

IL NONNO BACCHIONE

olio su tela 100x50 1970

 

 

 

IL FIORAIO

olio su tela 50x60 1974

 

 

 

IL VIOLONCELLISTA

olio su tela 40x70 1970

 

 

 

OMAGGIO A LUCIO FONTANA

particolare due 1971

 

 

 

IL NONNO MENGARA

olio su tela 100x50 1970

 

 

 

AUTORITRATTO VESTITO DA LEONE

olio su tela 80x60 1975

 

 

 


Pagina 2 di 17

Critiche

Abbiamo visto così dei fraticelli che non sono solo uno scherzo o un parto della fantasia ma che hanno qualche elemento concreto: un disegno più pensato e più morbido, un’anima che si schiude dall’atteggiamento pensoso delle figure…Lo spirito sardonico e spregiudicato del Pieraccini che fa preti volanti su un’altalena si è fermato per un attimo in un ripensamento e questo basta a conferire qualcosa di nuovo al suo novello ritorno al suo mondo. Così come il colore ammorbidito di terre opache, distende l’animo ad un più attento esame e svela un’interiorità raziocinante dove prima era solo poesia…

MARCO TAGLIOLI  critico